Pescato e mangiato

A Castiglione della Pescaia i cittadini si svegliano presto per un grande evento… L’ incontro con il mare… Mi trovo a Castiglione per qualche giorno e, anche se uomo di mare non sono, ho voluto partecipare all’ incontro con il mare assieme a loro. La mia  partecipazione è certamente simbolica in confronto a quella di tutte le belle persone che vivono e si accompagnano con il mare. Alle 6 del mattino, assieme al mio amico Romolo, mi sono recato al porto. Grazie alla generosa  concessione del signor Temperani, uomo di fiducia e fornitore di ottimo pesce qui a Castiglione, abbiamo potuto osservare cosa accade al porto quando rientrano i pescatori dopo l’ intera notte trascorsa al largo in mare.

Appena giunti al porto, nella calma del mattino, osserviamo il ritmo costante del lavoro dei piccoli pescatori che, sulle loro imbarcazioni, sono intenti nel liberare il proprio pescato dalle reti. Non siamo gli unici spettatori… assieme a noi un simpatico airone vigila guascone con l’ intento d’ imparare e rubare l’ arte… La vitalità del porto dei pescatori, al mattino è frizzante! Mentre sono ancora intento a svegliarmi, questi uomini di mare hanno già vissuto la loro giornata  raccogliendo i frutti del loro lavoro.

Le persone di qui, oltre che di turismo e agricoltura, vivono di pesca e di vendita del pesce. Lo spirito è certamente quello di garantire un prodotto eccellente al consumatore. Ecco che, anche nel caso del commercio del pesce, si esercita la pratica del “Km0″. Questo nel rispetto di chi mangia e di cosa viene mangiato. Il pesce deve essere consumato possibilmente appena pescato. Solo così il suo sapore di mare può rivivere nel piatto. Marco Temperani,  ci ha spiegato che il suo pesce è già stato ordinato ai pescatori e che, al loro arrivo in porto, si sarebbe controllato e ritirato. Non ci resta che aspettare e vedere… Ecco! Arriva il peschereccio…

Il peschereccio è giunto e il marinaio si appresta a ormeggiare.

Ora inizia il lavoro. Tutti sono operosi. Si deve fare in fretta! Il pesce freschissimo scelto deve essere venduto…

Colgo l’ occasione per sbirciare e scegliere i pesci o i crostacei che stasera preparerò!

Una volta scaricato il pesce si va da Marco per mio acquisto.

Nel frattempo a Castiglione si è alzato il sole, tutti sono a lavoro e io vado in cucina.

Per oggi preparerò: composizione di gamberoni marinati agli agrumi.

Tartare di tonno rosso con zucchine e fichi.

O tartare di scampi e ananas con ananas marinato.

E una mia rivisitazione della ricetta dell’ astice alla catalana.

L’ esperienza di oggi mi ha fatto emozionare e mi ha fatto venire voglia di cucinare. Grazie ai pesci, a Marco e a tutti i pescatori lavoratori rispettosi del mare.

 

 

 

 

 

Commenti

  1. COMPLIMENTI FILIPPO PER IL TUO BLOG!!!
    L’ARTICOLO SU CASTIGLIONE E’ STUPENDO, HAI COLTO L’ESSENZA DELLA VITA DI MARE, EVVIVA IL PESCE!!!
    STUPENDI I PIATTI CHE HAI PROPOSTO!!!
    CIAO A PRESTO, MARCO!!!

Scrivi un commento

Il commento sarà pubblicato solo dopo la moderazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>